Give tofu a chance: rigatoni integrali al pesto di tofu, basilico e cavolo nero in sughetto di pomodori

wp-15404656249491392671562161728685.jpg

Preambolo: io non amo il tofu. Però? Però:

  • comprendo che ha molte potenzialità di applicazione.
  • essendo insapore, può essere “pimpato” alla grande con erbe aromatiche, spezie e la qualunque

Quindi ho voluto metterlo alla prova, sapendo di avere con me due alleati infallibili per un sapore bunissimo, anzi tre: innanzitutto il profumatissimo basilico, quindi il prestante cavolo nero e infine, pur a parte, ma nello stesso piatto, il sughetto di pomodorini fatto con le nostre manine quest’estate.

E quindi? E quindi, questa pasta è venuta proprio originale e slurposa! 😛

Dai, non fate i ritrosi: provate anche voi. Give tofu a chance!

Ingredienti per 2 porzioni

  • 160 g di rigatoni integrali
  • 80 g di tofu naturale
  • 1 foglia di cavolo nero grande
  • una manciata abbondante di basilico fresco in foglie (abbondate, abbondate!)
  • due cucchiai circa di olio evo
  • sale e pepe qb
  • FACOLTATIVO (io no!) 2 spicchi d’aglio
  • per il sughetto: basterà della passata o polpa da cuocere facendo prima un soffrittino di cipolla/porro/scalogno oppure potete farlo anche sul momento facendo andare in una casseruola tre-quattro pomodori piccadilly tagliati a tocchettoni con il soffrittino

Cominciate dal sughetto, tagliando a tocchetti i pomodori e mettendoli a cuocere in una casseruola/wok dopo aver preparato un soffrittino. Fate cuocere per una ventina di minuti, finché bello cremso.

Quindi mettete a bollire l’acqua della pasta.

Contemporaneamente, mettete a bollire un altro pentolino con circa 1 lt d’acqua in cui sbollenterete il tofu per qualche minuto (anche 5 min), quando l’acqua bollirà, assieme alla foglia di cavolo nero.

Scolate tofu e foglia, strizzateli leggermente e riponeteli nel tritatutto. Aggiungete il basilico, l’olio, il sale e il pepe e, se gradite, l’aglio. Aggiungete 3-4 cucchiai d’acqua e frullate tutto finché diventa una crema un po’ grossolana. Se è troppo secco, aggiungete acqua poco alla volta assieme a un goccino d’olio e rifrullate. Regolate di sale e lasciate da parte.

Quando è ora, buttate la pasta e cuocetela al dente. Scolatela e versatela in una terrina, e mescolatela bene con il pesto di tofu. Servitela su un piatto distribuendoci sopra abbondante sughetto di pomodoro e divertitevi a scoprire quanto è buona!

***

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *