20171031_195328194694990.jpgQuesti muffin sono un piccolo, delizioso e semplice antipasto. Vi metto qui le dosi che potete usare per una cena romantica per due, perché vi escono due soli muffin. Se siete in tanti, invece, basta che proporzioniate le dosi e otterrette tutti i muffin che vorrete!

  • 35 gr di farina integrale
  • 5 g fecola
  • 8-10 g di nocciole (o mandorle)
  • un cucchiaino raso di lievito per torte salate
  • 10 g di olio evo
  • 1 zucchina media (circa 50 g una volta tagliata a cubettini)
  • una spolverata di timo/menta/origano (opzionali ma consigliati)
  • un bel pizzico di sale (circa 3 g, ma assaggiate)
  • latte vegetale a cucchiaiate finché non ottenete l’impasto simile a quello di una torta

Vi servono solo due stampini da muffin e, per le nocciole, un tritatutto per farle più fini, altrimenti mettetele in un sacchetto e battetele con il mattarello.

Il forno va acceso a 180°.

20171031_1928521261924029.jpgTritate le nocciole finemente, quindi tagliate a brunoise la zucchina, ossia, senza tirarcela con termini francesi, a listarelle e poi in senso contrario, finché otteniamo dei piccolissimi cubettini.

In una terrina mescolate farina, fecola e lievito, quindi aggiungete nocciole e zucchine a cubetti. Aggiungete l’olio e il sale e infine i profumi (timo, menta o origano consigliati) e cominciate a mescolare. Quindi, un cucchiaio alla volta, aggiungete il latte vegetale, sempre mescolando, finché otterrete la consistenza di una torta (quindi fluida ma cremosa e non troppo liquida). Assaggiate un cicinin e aggiustate di sale se ce n’è bisogno.

Ungete gli stampini da muffin (o da soufflè) e spolverizzateli con un po’ di farina. Poi distribuite il contenuto equamente e infornate per circa 12-15 minuti, ma controllate, finché saranno belli gonfiotti e dorati in superficie.

Aspettate qualche istante e quindi “stappateli” dallo stampo, se serve aiutandovi con la punta di un coltello da passare delicatamente lungo il bordo dello stampo.

Potete gustarli così come sono o accompagnati da una mayo vegana al curry (qui trovate la ricetta) per esempio, o con una cucchiaiata di pomodorini sott’olio e olive.

20171031_1956201078165538.jpg

***

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.