bicchierini farro cencecicin
Questo farro servito nei bicchierini è fatto con pomodorini secchi, olive, ceci e  un pesto di rucola e mandorle, tutto vegetale, per ricordarci l’estate anche nei mesi freddi. Si può servire caldo con il pesto freddo oppure tutto freddo, per un antipasto saporito e irresistibile.

Ingredienti per 6 persone:

  • 300 g di farro
  • due manciate di pomodorini secchi
  • un vasetto di ceci lessati o comunque circa 250 g di ceci lessati
  • 5-6 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
  • qualche rotella di porro o mezza cipolla piccola
  • 150 g di rucola
  • 70 g di mandorle
  • 1 cucchiaio abbondante di lievito alimentare in scaglie
  • sale e pepe qb
  • olio evo qb

Sciacquiamo il farro per bene e scoliamolo. In una padella scaldiamo un po’ d’olio e rosoliamoci il farro. Quindi ricopriamolo d’acqua per circa il doppio della sua massa, con un po’ di sale grosso, e cuociamolo per assorbimento, mescolando di tanto in tanto. Il mio ci ha messo circa 20-25 minuti, ma assaggiatelo. In ogni caso fate assorbire bene tutta l’acqua e quando è cotto aggiungete un filo d’olio, mescolatelo e lasciatelo da parte.

Nel frattempo potete preparare il condimento, mettendo a mollo i pomodori secchi per una decina di minuti in acqua bollente (se non avete quelli sott’olio) e quindi sminuzzandoli, sciacquando bene e scolando i ceci, sminuzzando le olive. Tritate anche il porro o la cipolla, mettete tutto insieme in un piattone, aggiungete un filo d’olio e mescolate. Accendete il fuoco e piazzateci sopra una padella stile wok o simili e quando è calda versateci dentro il vostro condimento. Fate saltare a fuoco vivace per circa 5-7 minuti, aggiungete il farro e fate saltare tutto insieme ancora per qualche minuto, regolando infine di sale e pepe.

Ora potete preparare in un lampo il pesto di rucola, sciacquandola e strizzandola bene, prima. In un tritatutto frullate le mandorle, quindi aggiungeteci la rucola strizzata, il lievito alimentare, qualche cucchiaio abbondante di olio evo, sale e pepe. Frullate tutto. Se risulta troppo secco aggiungete olio e frullate ancora, finché sarà bello uniforme e cremoso.

Componete i vostri bicchierini o le vostre porzioni. Se volete fare come abbiamo fatto noi, potete fare delle quenelline di pesto da appoggiare sopra il farro, così i vostri ospiti potranno poi mescolare tutto insieme direttamente nel bicchierino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.