Per questa deliziosa crostata ho preso a man bassa dalla ricetta perfetta di Mamma che chef. Ho apportato alcune varianti, per adattarla agli ingredienti che avevo in casa, ed è venuta comunque una delizia senza fine! La crema è una sorta di lemon curd vegan, davvero strabiliante!

Provare per credere!

Per la pasta frolla

  • 250 gr di farina tipo 2
  • 50 gr di fecola di patate
  • scorza di un limone non trattato
  • 60 gr di zucchero di canna
  • un pizzico di sale
  • 90 gr di olio di riso o altro olio vegetale insapore
  • 60 gr circa di latte di riso (o altro vegetale)
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci

Per il lemon curd vegan

  • 300 gr di acqua
  • 70 gr di zucchero di canna
  • 40 gr di fecola di patate
  • 20 gr di olio di riso (o altro olio vegetale insapore)
  • scorza e succo di un limone non trattato – circa 50 gr di succo
  • 3 cucchiai di sciroppo di agave o acero
  • 1 pizzico di zafferano

Si parte dalla frolla

In una terrina mescolate farina, fecola, scorza di limone, lievito e sale. In un altro contenitore miscelate con la frusta olio, latte e zucchero per far amalgamare bene quest’ultimo e infine versate tutto sulle polveri.

Cominciate a impastare finché verrà un panetto bello compatto – se vi serve qualche goccio di latte in più procedete pochissimo alla volta. Quindi avvolgete nella pellicola e riponete in frigo per una mezzoretta, il tempo di preparare il lemon curd vegano.

In un padellino mescolate acqua, zucchero, fecola, olio, zafferano (solo per accentuare il colore giallo) e scorza del limone (io l’ho pelato con il pelapatate in alcuni pezzetti). Tenete mescolato a fuoco basso fino a che si addenserà, cominciando a sobbollire. Levate dal fuoco e incorporate il succo di limone e quindi le cucchiaiate di sciroppo di agave o acero e, infine, quando si sarà ben intiepidita, eliminate le scorze del limone.

Accendete il forno a 180°.

A questo punto recuperate la frolla dal frigo e stendetela con un mattarello. Lasciatene da parte un terzo se volete fare le strisce o altre decorazioni, altrimenti, come ho fatto io, stendetela tutta con il mattarello dopo averla adagiata tra due fogli di carta forno. Datele una forma tonda delle dimensioni della vostra teglia (vi consiglio quelle a cerniera, più facili da impiattare). Trasferite l’impasto nella tortiera e adattatelo alla forma, sollevando i bordi e sistemandoli bene con le mani.

Con i rebbi di una forchetta forate qua e là la base della frolla, quindi versateci dentro la crema di lemon curd. Se avete lasciato da parte della frolla, formate le strisce o le forme desiderate e adagiatele sul lemon curd.

Infilate in forno per circa 25/30 minuti, comunque finché la frolla sarà bella dorata. Decorate, se volete, con cocco e una fettina di limone, come abbiamo fatto noi, dopo averla “asciugata” in forno a 40 g per un paio d’ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.