cuscus zucchine nocciole cencecicin 09.jpgProfumatissimo, questo cuscus, che ha dalla sua anche i grassi buoni buoni delle nocciole.

Io uso quello di Altromercato, che è integrale e con i grani belli grossi.

Per 4 persone

  • 300 g di cuscus
  • acqua quanto basta per coprirlo tutto (1 dito sopra la superficie)
  • curry e sale grosso
  • 4 zucchine
  • 100 g di nocciole
  • olio evo, sale, pepe, curcuma, pepe, basilico fresco triturato, zenzero fresco, timo

 

Mettiamo a bollire circa 1 litro d’acqua (ci servirà per il cuscus)

Quindi dedichiamoci al sugo.

Laviamo e tagliamo in verticale e poi a cubettini regolari le zucchine. Facciamo un leggerissimo soffritto grattugiando dello zenzero fresco nell’olio caldo, in padella, e quindi tuffiamoci le zucchine. Facciamole saltare e aggiungiamo sale, pepe, curcuma, basilico fresco triturato e timo. A circa 10 minuti, sminuzziamo grossolanamente le nocciole (io le ho prima messe in un sacchetto e poi battute ripetutamente con l’estremità del mattarello) e aggiungiamole alle zucchine. Facciamo andare ancora qualche minuto, assaggiamo ed eventualmente aggiustiamo di sale e quindi spegniamo il fuoco.

cuscus zucchine nocciole cencecicin 0

In una terrina capiente versiamo il cuscus. Cospargiamolo di curry, senza esagerare, e distribuiamo qualche grano di sale grosso qua e là. Quando l’acqua comincia appena a bollire, preleviamola dal fuoco e versiamola sul cuscus: deve coprirlo interamente e superarne la superficie solo di un dito (se avete più acqua, buttatela o usatela per lavare i piatti).

Mescoliamo affinché il sale e il curry si diffondano e quindi copriamo subito (anche con la stagnola va bene). Lasciamo coperto per 10 minuti, in modo che il cuscus si gonfi e si cuocia. Quindi scoperchiamolo, versiamoci un po’ d’olio evo e sgraniamo e mescoliamo con una forchetta. Assaggiamo ed eventualmente aggiustiamo di sale e aggiungiamoci il sugo di zucchine. Mescoliamo tutto e poi sbafiamo: potete mangiarlo sia caldo sia freddo, si conserva per coperto in frigo per alcuni giorni.

Potete servirlo con dei pomodorini secchi ben sminuzzati: fateli rinvenire in acqua bollente per un quarto d’ora e quindi sciacquateli, strizzateli, sminuzzateli e versateci sopra un po’ d’olio. Potete poi distribuirli sulla superficie del cuscus.

***

Di Jewels (e di Balanchine) abbiamo già parlato qui su Cencecicin, ma proprio in questi giorni, al Lincoln Center, si sta realizzando un vero e proprio evento: tre delle maggiori compagnie al mondo, quelle che rappresentano le tre grandi scuole di balletto (francese con gli Smeraldi, americana con i Rubini e russa con i Diamanti) stanno condividendo la scena per interpretare il senso ultimo di questo balletto: ci sono l’Opera di Parigi, il New York City Ballet e il Bolshoi di Mosca, ciascuno a danzare un singolo quadro, dedicato espressamente dal coreografo alle tre pietre preziose come simbolo dei principali stili del balletto Otto-Novecentesco.

Credo sia un evento davvero straordinario. Ecco, se potete farcela, entro il 23, volate a New York. Altrimenti, per ora, gustatevene un assaggio qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.