Siccome dello sclopit (o silene o strigoli ecc ecc) non ci si stanca mai e dura così poco il suo periodo di vita, noi ne approfittiamo per sperimentarlo in tante ricette. Per esempio abbiamo voluto testarlo come nuova versione di hummus primaverile e ne è uscita una bontà davvero unica.

Provate per rendere speciale un vostro aperitivo o antipasto!

Per farne una bella scodellona

(vi basta e vi avanza per 10 persone)

  • circa 250 g di ceci lessati (in pratica un vasetto se usate quelli già pronti, meglio se bio)
  • un bel mazzetto abbondante di sclopit (o silene o strigoli)
  • un cucchiaio di salsa tahin (salsa di sesamo, io normalmente uso questa)
  • un cucchiaio di succo di limone
  • un cucchiaio di olio evo
  • una spolverata curcuma (opzionale)
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • sale, pepe
  • acqua qb (dovrebbero bastarne 2-3 cucchiai, ma a seconda di quanto tenera volete la crema)

Innanzitutto prepariamo lo sclopit

Pulite e mondate lo sclopit, quindi scottatelo un minuto in acqua bollente e scolatelo in una terrina colma di acqua ghiacciata, così mantiene il suo bel verde.

Quindi disponetelo nel frullatore.

Frulliamo tutto

Risciacquate bene i ceci lessati sotto l’acqua corrente e rovesciate anch’essi nel frullatore. Aggiungete la salsa tahin, il limone, l’olio, la curcuma (opzionale), un po’ di pepe, la salsa di soia. Azionate il tritatutto, avendo cura di fermarlo di tanto in tanto e rimettere vicini gli ingredienti che tendono a spararsi sulle pareti del tritatutto. Aggiungete l’acqua un cucchiaio alla volta, quanta vi sembra sufficiente a ottenere una crema  bella compatta. Se vi piace più “fluido” aggiungete ancora un po’ d’acqua, se invece vi piace più sodo fate attenzione e non mettetene tanta. Io preferisco questa seconda versione!

Pronto da gustare

Non vi resta assaggiarlo ed eventualmente regolarlo di sale. Quindi rovesciarlo in una ciotolona e usarlo per indingerci grissini o spalmarlo sul pane, magari leggermente abbrustolito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.