antipasto vegano

Questo farro servito nei bicchierini è fatto con pomodorini secchi, olive, ceci e  un pesto di rucola e mandorle, tutto vegetale, per ricordarci l’estate anche nei mesi freddi. Si può servire caldo con il pesto freddo oppure tutto freddo, per un antipasto saporito e irresistibile. Ingredienti per 6 persone: 300 g di farro due manciate di pomodorini secchi un vasetto di ceci lessati o comunque circa 250 g di ceci lessati 5-6 cucchiai di olive taggiasche denocciolate qualche rotella di porro o mezza cipolla piccola 150 g di rucola 70 g di mandorle 1 cucchiaio abbondante di lievito alimentare in scaglie sale e pepe qbLEGGI TUTTO

Vi ricordate la torre ballerina versione estiva? Ebbene, eccovene una giusta per questa stagione fredda, con carasau, sì, ma con radicchio tardivo e formaggio, vegetale o tradizionale (vi consiglierei un pecorino). Sono facilissime da preparare: basta avere un coppapasta rotondo abbastanza alto (o tanti quanti sono i vostri commensali, se volete far prima) Per 5 persone: 4-5 fogli di pane carasau 900 g circa di radicchio rosso tardivo qualche cucchiaio di salsa di soia 1 confezione di mozzarelline vegetale (di soia o di riso, tipo) o pecorino per la versione vegetariana olio, sale, pepe, rosmarino Pulite il radicchio, privatelo della punta dura e tagliate leLEGGI TUTTO

Tra le polpette vegetali, queste sono le mie preferite, finora: facilissimi da fare e davvero deliziose, anche per i non-vegani 🙂 Ecco cosa vi serve, soprattutto se le accompagnate con una mayonese agli agrumi Per le polpette (abbondanti per 3 persone): 30 g avena 250 g ceci bolliti una melanzana olio evo sale, pepe menta 1 cucchiaio lievito alimentare in scaglie pane grattugiato (qualche cucchiaio per rotolare le polpette) Per la mayo (per riempirne un bel barattolo e conservare in frigo facilmente): 80g latte soia mezzo limone (anche buccia) arancia: mezza buccia grattugiata e mezza spremuta curcuma sale, pepe un cucchiaio sciroppo d’agave 140 gLEGGI TUTTO

Erano aaaanni che volevo fare il babaganoush, la crema di melanzane e menta che profuma di fresco e di mediterraneo ed è irresistibile da spalmare su verdure, su pane o crostini. Insomma… bastava farlo, no? 🙂 Eccovi la nostra versione! È davvero facilissima, oltre che vegana e senza glutine, se vogliamo proprio guardare tutto, e la cosa più lunga che vi tocca è aspettare la cottura delle melanzane al vapore (circa 40 minuti) e il raffreddamento successivo. Poi è questione di un minuto davvero. Per un aperitivo per 4 persone (che noi, ehm, abbiamo sbafato in due…) circa 750 g di melanzane 50 g circa diLEGGI TUTTO

Questo è uno dei miei hummi (plurale di hummus) preferiti, perché secondo me l’abbinamento ceci e pomodorini secchi è uno dei più riusciti in natura. Facilissimo da fare, vegan e pure naturalmente gluten free, si può fare in tipo 1 minuto con un buon frullatore. Sarà il vostro aperitivo di fiducia, da preparare in ogni stagione e anche all’ultimo momento, ricchissimo di sapore e proteine vegetali buone buone. Per farne una bella scodellona (vi basta e vi avanza per 10 persone): circa 250 g di ceci lessati (in pratica una lattina se usate quelli già pronti: ce n’è di bio buonissimi anche al supermercato) unaLEGGI TUTTO

Per un aperitivo sono perfetti. E pure come antipasto di una bella cenetta mediterranea. Questi muffin olive taggiasche e pomodorini, interamente vegetali, li preparate in pochi istanti e quindi la soddisfazione si moltiplica. Sono come sempre: senza lievito senza burro, latte o uova con farina integrale senza nemmeno latte vegetale perché si usa L’ACQUA! velocissimi da preparare e ancor più da mangiare Per 12 muffin: 12 pirottini di carta e altrettanti stampi da muffin (o solo questi ultimi) 220 g farina integrale 20 g amido di mais 6 g di bicarbonato 4 g di sale circa (andateci sempre piano) 60 g di olio d’oliva 2LEGGI TUTTO

Samosa, ispirazione d’India per queste deliziose taschine ripiene… di quello che volete! Io ovviamente ho scelto un’imbottitura fatta di mille verdurine, con un trito di porro, carote arancioni e carote viola, quindi ceci e patate dolci (batate) bianche e arancio. Tutto tempestato di profumi e spezie, dal timo al rosmarino, dalla curcuma al curry alla paprika dolce, fino alla salsa di soia tamari, ai croccantissimi sesamo e pistacchi. E neanche un pizzico di sale extra! Sono me-ra-vi-glio-si. E sono cotti al forno anziché fritti, come andrebbero nella ricetta originale, ma ovviamente potete scegliere la modalità di cottura preferita. Io, sapendo di aver optato per quella alLEGGI TUTTO

Mi sono ispirata alle deliziose mini-quiche di Vegolosi, ma ne ho fatta una grande, personalizzando ingredienti e preparazione. E’ l’alternativa vegana alla tradizionale quiche ed è decisamente più leggera, con un sapore particolare e avvolgente. La pasta brisè è ovviamente fatta in casa: è facilissima da preparare e personalmente mi piace di più della sfoglia. Ditemi se vi piace! Per una quiche da 6 persone (antipasto) vi servono: Per la pasta brisè 230 g di farina (io ho miscelato integrale e Tipo 0) 50 g d’olio 70-80 g d’acqua (quando vi basta a rendere l’impasto omogeneo ed elastico) 4 g di sale Per il ripienoLEGGI TUTTO

Ve lo rivelo: non è proprio un gelato. È una crema fresca e molto compatta, però, che può essere servita in coppetta proprio come un gelato. E quindi l’ho chiamata così. 🙂 È facilissima e si fa in un lampo se prendete una lattina di fagioli cannellini già lessati. I tempi saranno più lunghi invece in caso scegliate i legumi secchi o freschi. Questo piatto può essere un antipastino raffinato e proteico oppure un secondo, accompagnato da tante verdure spadellate o al forno. Inoltre è: vegano senza farinacei senza glutine pieno di proteine e profumi buoni Ingredienti per 2-3 persone una lattina di cannellini bioLEGGI TUTTO

Mi piace tantissimo quando si arriva al ristorante e taaac! appena hai finito di ordinare ti portano un piccolissimo ma sempre delizioso “saluto dalla cucina” o “saluto dello chef”, insomma, quelle microdelizie fuori prorgamma, pronte ad anticiparti la prelibatezze della cena. E chi siamo noi per non salutare, a nostra volta, dalla cucina? Ecco allora che ho pensato a questi bicchierini: ne ho un set di colorati e semitrasparenti, sono quelli classici da amaro/grappa/limoncello e sono perfetti, perché in 2 cucchiaini li avete mangiati. Vi lasciano il desiderio di volerne ancora, freschi e piccantini, ma invece no, basta così, deliziatevi ma ora aspettate la cenaLEGGI TUTTO

Cencecicins! Settimana di intenso lavoro più weekend in Croazia… e vi ho abbandonati! Ma eccomi di nuovo qui con una ricettina che mi farà perdonare – me lo dico da sola! 🙂 È facilissima, deliziosa, perfetta per il vostro aperitivo, che potete preparare in 15 minutini. Ecco che cosa vi serve per il mio hummus color sole (con queste dosi fate un bell’aperitivo in 4, aggiungendoci anche dei crackerini): una lattina di ceci bio già cotti (250 g circa) un cucchiaio abbondante di tahina scorza di limone succo di mezzo limone sale, pepe, curcuma olio evo versato a filo 3-4 cucchiai acqua: 2 cucchiai (seLEGGI TUTTO