arancia

Anche se è estate, in questi giorni qui in Furlandia è un po’ freschetto. E se la cottura consigliata per le lenticchie le rende una poltiglia, be’, è l’occasione giusta per trasformare il contorno in una cremosa e densissima vellutata! 😉 Questo piatto è naturalmente: vegano senza glutine senza farinacei pieno di proteine vegetali Eccovi la ricettina volante per 500 g di lenticchie (vi vengono sicuramente 5-6 porzioni di crema di lenticchie) 500 g lenticchie un rettangolino di alga kombu trito di porro/cipolla sale, pepe, olio evo trito di erbe aromatiche: io avevo menta, basilico (+ basilico greco), rosmarino, timo, salvia curry (opzionale ma consigliato)LEGGI TUTTO

Semplicissima ma sfiziosissima bontà, che sembra anche un po’ fighetta, ahah, quindi se dovete fare bella figura con niente… eccola! È poi completamente vegetale e integrale. Per 2 persone: 200 g di pasta: consiglio sempre quella integrale, qui ho scelto fettuccine 3 arance naturali piccole (o 2 grandi) – succo e buccia (io ho ancora quelle sicule spettacolari ordinate ai miei amici di Arance Mammana) un cubettino di circa 2 cm di lato di zenzero fresco 3 cucchiai di salsa di soia sale, pepe semi di sesamo opzionale, per decorare: scorzette d’arancia essiccate, curry Mettete a bollire l’acqua salata per la pasta. Quindi preparate ilLEGGI TUTTO

In questo periodo vado pazza per i muffin, non prendetevela! Questi sono buonissimi e sono pieni di buone vitamine, tanto per mangiare un dolce e sentirsi meno in colpa, no? La ricetta è: senza lievito senza burro, latte o uova con farina integrale senza nemmeno latte vegetale perché si usa L’ACQUA! li preparate in cinque minuti e poi c’è solo il tempo di cottura Per 12 muffin cicciotti: 12 pirottini di carta e altrettanti stampi da muffin (o solo questi ultimi) 200 g farina integrale 20 g amido di mais 80 g di zucchero integrale di canna 6 g di bicarbonato 1 pizzico di saleLEGGI TUTTO

Questo cuscus si fa in un lampo, si fa con… niente, ossia condito solo con una miriade di profumi e spezie. È buonissimo! Potete mangiarlo come primo leggero o in accompagnamento ad altri piatti, come si fa con il riso all’orientale, in sostituzione del pane. Lo potete mangiare caldo oppure freddo. Io me lo porto per il pranzo in ufficio, assieme a un po’ di insalatina. Siete pronti per la facilità? Via! Per 4 persone 240 g di cuscus (io vi consiglio quello di Altromercato, che ha i grani più grossi) Circa mezzo litro d’acqua da far bollire con una manciatina di sale grosso OlioLEGGI TUTTO

Eh, sì, cari miei, questi sono proprio una chicca: sono de-li-zio-sì, hanno tantissimissimo cacao e cioccolato, ma soprattutto sono: senza lievito senza burro, latte o uova integrali senza nemmeno latte vegetale perché si usa L’ACQUA! li preparate in cinque minuti e poi c’è solo il tempo di cottura Insomma, sono davvero magici e potete mangiarne più del solito perché appunto sono davvero “cence nuje”, senza niente che non sia una libidine! Ho preso spunto e personalizzato questa bellissima ricetta! Per 12 muffin cicciotti: 12 pirottini di carta e  altrettanti stampi da muffin (o solo questi ultimi) 180 g farina integrale 20 g amido di maisLEGGI TUTTO

Si preparano in 10 minuti e ne richiedono altri 15 per la cottura. Questi muffin sono deliziosi e perfetti sempre, non solo la domenica. Mi sono affidata totalmente a questa ricetta perfetta di Misya, con qualche minima personalizzazione. Ma ringraziate lei per la bontà che realizzerete! 😉 Vi servono: 180 gr di farina tipo 2 100 gr di zucchero grezzo di canna 3 cucchiai di olio di riso (o altro olio vegetale insapore) 1 cucchiaio di estratto di vaniglia homemade o il contenuto di un baccello buccia grattugiata di un’arancia naturale 160 g latte vegetale (io di riso) 100 gr di cioccolato extra fondente tagliatoLEGGI TUTTO

Ricominciamo con stile: dopo un weekend intensivo di corso di cucina con due superchef, come Davide Larise del Ristorante Joia e Fabio Castiglioni dell’Hotel Milano Scala, che ringrazierò sempre per la magnifica e proficua immersione nella cucina vegana più naturale e, al contempo, straordinaria. Bello anche incontrare due persone così professionali e insieme alla mano, dolci, simpatiche, piene di umanità e voglia di condividere il loro talento con grandissima generosità. GRAZIE! Insomma, non potevo rientrare e fare una pasta con sugo di pomodoro già pronto, no??? 😀 Ho fatto una cosa comunque super-facile, però facendo tesoro delle lezioni (e in particolare di una delle ricetteLEGGI TUTTO

“Shiatsu” perché sono massaggiate e trattate a mano per distribuire al meglio olio e spezie orientali di cui sono imbottite. E “di Poldo” perché piacciono tanto anche a mr. Poldo, mio “suocero”, che da qualche anno sto tentando con cibi da erbivora, come dice lui. E se piacciono a Poldo, ehm… buona carota a tutti! Come contorno per 5-6 persone vi servono: carote, una decina (per riempire una pirofila di vetro ampia, almeno 6 persone) spezie di ogni genere: curcuma, zenzero, curry, paprika, timo, garam masala (un mix di spezie indiane) e altre spezie orientali a vostro piacimento opzionali (ma aiutano): un cubetto di zenzero fresco,LEGGI TUTTO

Buon compleanno… a me! Ed ecco delle piccole tortine monoporzione che ho preparato per l’occasione. Ma vanno bene sempre, of course. Ho preso spunto da questa ricetta di Vegolosi.it con qualche variazione che adesso vado a elencarvi. (A me comunque sono venuti 12 pirottini, usando uno stampo per muffin standard) 300 g di farina integrale 1 bustina di cremor tartaro 1 pizzico di bicarbonato 200 g di zucchero integrale 200 ml di latte di cocco 70 ml latte di avena 100 g di olio di riso 30 g di olio evo la buccia di un’arancia per decorare: 6 cucchiai di succo d’arancia un cucchiaio sciroppo d’agaveLEGGI TUTTO

La ricetta di fondo l’ho presa da questo ottimo plumcake, che nel tempo è diventato 1) il mio dolce-tipo per qualsiasi occasione 2) la base utilissima da personalizzare. In questa torta, dunque, ci troviamo in zona 2). I miei ingredienti per 6 persone sono (con tutte le variazioni): 150 g di farina integrale e 100 g di farina integrale di farro 90g di zucchero integrale di canna buccia grattugiata di un limone non trattato buccia grattugiata di mezza arancia circa (sempre non trattata) mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere una bustina di lievito per dolci un pizzico di sale 50g di olio di semi (io ho usato quello di riso, cheLEGGI TUTTO

Per 6 porzioni (a seconda di quanta ne mettete in ogni vasetto) Per la crema vi serve questa ricetta salutare di Marco Bianchi, con queste variazioni Latte di cocco anziché di soia: 450 g anziché 500 Zucchero integrale di canna: 80 g (al posto dello zucchero a velo) Succo d’arancia 50 g (da versare assieme al latte) Buccia di un’arancia grattugiata (al posto del limone) Per il cuore di cioccolato: cioccolato fondente 85%: 150 grammi circa sciroppo d’agave: 1 cucchiaio latte di soia – o quello di cocco che vi avanza da prima: 3-4 cucchiai olio di cocco, un cucchiaino Per servire: contenitori di vetro con coperchio (quelliLEGGI TUTTO