grainfree

È proprio una cremina “cence nuje”, con pochissimi ingredienti ma di sicurissima soddisfazione, da preparare in un lampo (solo da lasciare in frigo un paio d’ore).

Potete prepararla in bicchierini, così è già sporzionata e può essere divorata al cucchiaio.LEGGI TUTTO

È caldo, caldo, caldo, lo sappiamo tutti. Ma non si può mica rinunciare a qualche salutare golosità in padella, no? Tanto più che questa cremina può essere servita e pappata tiepida, così siamo tutti contenti. Inoltre è: senza glutine senza latticini senza farinacei piena di proteine e vitamine Per 4 persone (ma vi avanza anche da stivare in freezer) vi servono: circa 250 g di lenticchie lessate circa 250 g di cannellini lessati 2-3 peperoni grandi gialli e rossi sale, pepe, olio evo zenzero, curcuma, curry, timo una manciata di basilico fresco tritato più qualche foglia intera per decorare i piatti cipolla (opzionale) Se nonLEGGI TUTTO

Un facile condimento, ottimo per insaporire i vostri piatti freschi d’estate. È un’infusione profumatissima fatta con: olio evo zenzero fresco basilico sale, pepe Strumenti: Pelate e mettete nel frullatore un bel cubotto di zenzero fresco. Frullate finché sarà tutto sminuzzato per bene e versatelo in un vasetto da marmellata. Aggiungete una manciata di foglie di basilico. Se ne avete di tipi diversi (io ho quello classico, quello greco e quello “al limone“)… avanti tutti! Quindi aggiungete sale, pepe e abbondante olio. Mescolate tutto. Chiudete con il coperchio. Si conserva bene in frigo e potete usarlo per condire le vostre verdure o cereali (cuscus, farro, miglio, pasta,LEGGI TUTTO

Per fare questi spaghetti crudisti (e anti-calura) non ci vuole un genio: vi basta il giusto argagn, come si dice in Friulandia. Vi basta, cioè, questo attrezzo con lame affetta-verdure, che vi permette di “srotolare” le vostre zucchine in lunghi spaghettoni. Poi bisogna saperli condire con un sughetto come si deve, certo. Ed ecco che arriva cencecicin con una piccola e semplice idea: un hummus a base di zucchine, tahina, zenzero e basilico fresco. E pur stando leggeri vi sazierete in modo salutare e golosissimo. Questo sapido piattone è peraltro: gluten free /senza glutine grain free /senza farine-cereali dairy free / senza latticini raw/crudista veganLEGGI TUTTO

Potrebbe anche sembrare difficile… e invece no! Bisogna solo fare attenzione ed essere più accurati – me lo auto-dico, visto che tendo a essere più pasticciona, normalmente 😉 Questa torta, una specie di cheesecake (no-cheese) è una cosa pazzesca, scusate se ve lo dico. Quando direte che è vegana e praticamente crudista, fatta solo con zuccheri naturali, senza farine… be’, avrete sopraffatto tutti. Prepariamola, strato per strato. Considerate che ci vuole solo un po’ di tempo e di pazienza: gli anacardi devono essere messi a bagno, prima, per circa 8 ore, e prima di mangiare la torta è meglio farle passare altrettanto tempo in frigo. Per ilLEGGI TUTTO

No, non è un refuso. Il leg-burger si scrive così ed è prorio un piatto CenceNuje, ma di grandissima soddisfazione e con tante proteine: perché è fatto di leg-umi e senza alcun cereale aggiunto o farinacei, così accontentate anche chi ha qualche particolare esigenza alimentare. Tutto quello che vi serve per stare bene, con niente sforzo e pochissimi ingredienti. Io l’ho accompagnata con quella che possiamo chiamare una tartare di verdure crude, fatta con peperoni, carote e zenzero fresco, che sta benissimo a fianco, ma anche sopra il legburger, se decidete di mangiarvelo con il pane. Dunque, per il vegburger: con queste dosi ve ne vengono 9 conLEGGI TUTTO