pomodoro

Preambolo: io non amo il tofu. Però? Però: comprendo che ha molte potenzialità di applicazione. essendo insapore, può essere “pimpato” alla grande con erbe aromatiche, spezie e la qualunque Quindi ho voluto metterlo alla prova, sapendo di avere con me due alleati infallibili per un sapore bunissimo, anzi tre: innanzitutto il profumatissimo basilico, quindi il prestante cavolo nero e infine, pur a parte, ma nello stesso piatto, il sughetto di pomodorini fatto con le nostre manine quest’estate. E quindi? E quindi, questa pasta è venuta proprio originale e slurposa! 😛 Dai, non fate i ritrosi: provate anche voi. Give tofu a chance! Ingredienti per 2 porzioniLEGGI TUTTO

Questa ricetta è velocissima ed è un perfetto apertivo da preparare anche all’ultimo momento. Basta avere in frigo una confezione di pasta sfoglia (vegan, se volete), meglio se rotonda. Ecco come preparare 12 piccoli croissant. 1 confezione di pasta sfoglia rotonda (se volete vegan) 150/200 g di polpa di pomodoro 3 cucchiaiate di olive taggiasche denocciolate sale, pepe, origano, rosmarino tritato, maggiorana, timo olio evo 2 cucchiai Accendete il forno a 180°. Aprite la confezione di sfoglia e stendetela sul piano di lavoro. Tagliatela a croce e poi ogni quadrante in tre triangoli. In una tazzona versate il resto degli ingredienti e mescolateli per bene.LEGGI TUTTO

Come si fa? Ma con l’orsetto, ovviamente! Tutto quello che dovete fare è procurarvi uno stampo orsetto, di silicone o come vi pare. Tipo questo, solo per darvi un’idea. Ah, e un cavolfiore, ovviamente 😉 Aggiungeteci pure dei 5-6 pomodori ciliegino e 3 pomodori secchi Erbe e spezie a vostro piacere (poi vi indico le “mie”) Questo antipasto o contorno è bello da vedere e gustosissimo da pappare. E tra l’altro, è: vegano senza glutine senza farinacei Che volete di più? Che balli? Provvederemo anche a questo, a fondo post (siete i soliti pretenziosi! 😉 ). Lavate bene il cavolfiore. Privatelo delle foglie (che potete usare per completareLEGGI TUTTO

Che roba facile, che roba Cence nuje, che roba deliziosa! Praticamente due ingredienti: 2 melanzane (io ho trovato queste belle striate, quindi non troppo grandi) salsa di pomodoro (io ho trovato una salsa bio senza zucchero: controllate l’etichetta, ve lo mettono quasi sempre quel cacchio di zucchero!) Il resto sono solo erbette, sale, pepe, olio d’oliva e peperoncino Potrebbe andare bene come piccolo aperitivo per 4 persone, pensando di dare due torrette a testa. Io vi consiglio di farne in abbondanza, di più di queste dosì, ché un bis non sarà inusuale! Tra l’altro è senza farinacei, è gluten-free, vegano (se non volete aggiungerci il formaggio sopra, cheLEGGI TUTTO

Eh, il nome mi è scappato, abbiate pietà. Dunque, questa potrebbe essere una ricetta da weekend, in cui si ha più tempo di stare dietro ai lievitati. Questa pizza arrotolata può essere farcita a piacimento. Io avevo pochi ingredienti sotto mano e ho optato olive e formaggio di capra. Ma fate come più vi pare. Dosi: come antipasto, per 4 persone, o come pasto unico per 2. Per l’impasto (quello del pane, con queste dosi e almeno 3 ore di lievitazione): farina integrale: 200 g lievito madre: 20 g (ma guardate quello che c’è scritto sulla vostra confezione) acqua tiepida: qb olio 2-3 cucchiai sale: 5-6LEGGI TUTTO

Una pasta veloce-veloce inaugura la rubrica de i CenceNuje, i Senza Niente, ossia ricette espressive a frigo semi-vuoto. Perché la scarsità accresce la fantasia. E perché la banalità non ci piace mai. Avanti allora, cencenuje pasta pomodorini ciliegini (una quindicina per 2 persone) 3-5 pomodori secchi grandi 1 cucchiaio di miele di castagno (o sciroppo d’agave per gli strict vegan) timo, pepe, sale, peperoncino [youtube https://www.youtube.com/watch?v=5FTh8zJr0j0&w=560&h=315]LEGGI TUTTO

Per fare la pizza, ho usato circa la ricetta del pane. Che non ho ancora postato. Ma continuiamo con l’incoerenza, dai. Partiamo al contrario. Che cosa vi serve per l’impasto: Farina integrale: 400 g (per una teglia da forno rettangolare Lievito madre secco: 40 g (ma seguite le indicazioni della busta che scegliete) Olio: 3 cucchiai circa Acqua (tiepidina): quanta se serve per un impasto omogeneo e umidino Sale (DA METTERE ALLA FINE): 7-8 g Nota importante: 6-8 ore è il tempo che io dedico alla lievitazione, perché poi diventa tutto più buono e leggero e digeribile. Quindi magari preparatela al mattino per la seraLEGGI TUTTO