torta

Arancia bio. Due cioccolati: fondente e bianco in gocce. Una torta vegana all’acqua, quindi leggerissima e ancora più facile e veloce da preparare. Pronti? Vi servono: 300 g di farina integrale 150 g di zucchero di canna 200 ml circa di acqua tiepida buccia grattugiata di un’arancia e circa 200 ml succo qualche cucchiaiata di gocce di cioccolato bianco (più altre per la decorazione) 80 ml di olio di riso (o altro olio vegetale leggero) 1 bustina di lievito per dolci 1 pizzico di sale 1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o una bacca e un po’ di rum) 60 g circa di cioccolato fondenteLEGGI TUTTO

Oh, ma riprendiamo la buona abitudine delle tarte tatin. Siccome ora è fragola-mania, andiamo di fragole! E la torta? Ovviamente cacao, che si abbina perfettamente. È integrale e senza burro, senza uova e senza latte, nemmeno vegetale. Stupefacciamoci insieme! Per lo stampo: io preferisco quello piccolino, da 18-20 cm di diametro, con cerniera. 280 g farina integrale 30 g amido di mais 120 g zucchero di canna 35-40 g di cacao una bustina di lievito per dolci un pizzico di sale 80 g di olio vegetale (io di riso) 1 cucchiaio di estratto di vaniglia homemade – o rum 250 e più ml d’acqua unaLEGGI TUTTO

Preparatevi, perché più cioccolato di così non si può. Ed è proprio una bontà irresistibile. La torta è al cacao, tanto cacao. La farcitura è una crema pasticciera al cioccolato bianco. La copertura è una ganache slurposissima al cioccolato fondente. Tanta roba, come dicono “iggiovani”. 🙂 Tra l’altro è vegana, quindi senza latticini, né uova. E non ne sentirete la mancanza, anzi. E’ così saporita che il fatto di non avere questi componenti la renderà più leggera e digeribile. Tipo da mangiarne almeno due fette di seguito. Tipo. 😉 Per la torta mi sono attenuta quasi interamente a questa ricetta, a parte per alcuni dettagliLEGGI TUTTO

È una sorta di plumcake, ma a trama molto fitta perché ha lo yogurt e il cioccolato bianco. Se lo volete vegano, basta che scegliate lo yogurt di soia naturale (io ho usato Sojade naturale, ma potete usare anche quello alla vaniglia o al limone) e il cioccolato bianco vegano. Sono partita da questa ricetta bella di Vegolosi, che ho reso “abarth” con il cioccolato. Ma andiamo con ordine. Ingredienti: 200 g di farina integrale 50 g di fecola di patate 100 g di zucchero (io ho scelto quello di canna, che dà un aroma più caramellato) 8 g di lievito per dolci sale 250LEGGI TUTTO

Con questa torta festeggio una delle più grandi ballerine di questi tempi, che oggi darà l’addio alle scene: Zenaida Yanowsky. Poi, più sotto, ve ne parlo. Intanto la ricetta di questa no-cheese cake, un nuovo esperimento che sfrutta la presenza di deliziosi frutti di bosco – e non solo. Per questa torta non vi serve il forno. È semi-raw: l’unica cosa che ho cotto è stato lo strato superiore di “marmellata” di frutta. È anche senza farine e senza glutine se usate il grano saraceno soffiato per la base. È una goduria totale, fresca e golosa insieme. Vi basta una tortiera con cerniera piccola (suiLEGGI TUTTO

Un altro no-cheesecake cremosissimo e con le prime ciliegie, perfetto per il weekend. Ha solo bisogno di pazienza, perché per il resto è molto facile. Avrete bisogno di una tortiera con cerniera e farete lavorare molto il vostro robot da cucina/tritatutto. Per la base: 100 g di datteri medjool 150 g di nocciole 2 cucchiai di amaranto soffiato (o avena, comunque un cereale soffiato di dimensioni minime) 1 cucchiaio raso di olio di cocco 2 cucchiai di cacao amaro Per la crema: 150 g di anacardi lasciati a mollo per circa 8 ore (o almeno 2 ore in acqua bollente) un pizzico di sale una lattina diLEGGI TUTTO