vegan (Pagina 2)

È caldo, caldo, caldo, lo sappiamo tutti. Ma non si può mica rinunciare a qualche salutare golosità in padella, no? Tanto più che questa cremina può essere servita e pappata tiepida, così siamo tutti contenti. Inoltre è: senza glutine senza latticini senza farinacei piena di proteine e vitamine Per 4 persone (ma vi avanza anche da stivare in freezer) vi servono: circa 250 g di lenticchie lessate circa 250 g di cannellini lessati 2-3 peperoni grandi gialli e rossi sale, pepe, olio evo zenzero, curcuma, curry, timo una manciata di basilico fresco tritato più qualche foglia intera per decorare i piatti cipolla (opzionale) Se nonLEGGI TUTTO

Eh, sì. Il World Chocolate Day è oggi ed è (quasi) l’unica giornata-mondiale-della-qualunque che valga veramente la pena di santificare! E dunque santifichiamola! Con questa coppettina, due creme di cioccolato, bianco e fondente, e sopra cubotti di cioccolato di Modica al peperoncino. Noi abbiamo scoperto queste delizie di Ciokarrua e hanno anche un affidabilissimo ecommerce. Se volete veganizzare la ricetta, basta scegliere cioccolato vegano. Non ci sono altri ingredienti di origine animale nella ricetta. Che è anche gluten free. Per circa 8 coppette. Per la crema al cioccolato bianco una tavoletta di cioccolato bianco (il mio con le fave e se volete vegano) 400 ml diLEGGI TUTTO

È una delle cose più buone, facili e più versatili che possiate preparare, da mangiare così o da abbinare ai vostri dolci al cucchiaio o alle vostre colazioni. Il crunchy è proprio il top e ci mettete in tutto poco più di mezzora se proprio andate lenti: 15 minuti di preparazione e una ventina in forno. Io uso come base la ricetta che ho imparato al Tiglio di Moruzzo, con il mitico chef Max Noacco, con alcune mie variazioni sul tema. Le quantità sono abbastanza indicative: potete anche fare più-o-meno-circa a seconda dei vostri gusti. Questo è glutenfree, ma se non siete allergici o intollerantiLEGGI TUTTO

Cencecicins! Settimana di intenso lavoro più weekend in Croazia… e vi ho abbandonati! Ma eccomi di nuovo qui con una ricettina che mi farà perdonare – me lo dico da sola! 🙂 È facilissima, deliziosa, perfetta per il vostro aperitivo, che potete preparare in 15 minutini. Ecco che cosa vi serve per il mio hummus color sole (con queste dosi fate un bell’aperitivo in 4, aggiungendoci anche dei crackerini): una lattina di ceci bio già cotti (250 g circa) un cucchiaio abbondante di tahina scorza di limone succo di mezzo limone sale, pepe, curcuma olio evo versato a filo 3-4 cucchiai acqua: 2 cucchiai (seLEGGI TUTTO

Un facile condimento, ottimo per insaporire i vostri piatti freschi d’estate. È un’infusione profumatissima fatta con: olio evo zenzero fresco basilico sale, pepe Strumenti: Pelate e mettete nel frullatore un bel cubotto di zenzero fresco. Frullate finché sarà tutto sminuzzato per bene e versatelo in un vasetto da marmellata. Aggiungete una manciata di foglie di basilico. Se ne avete di tipi diversi (io ho quello classico, quello greco e quello “al limone“)… avanti tutti! Quindi aggiungete sale, pepe e abbondante olio. Mescolate tutto. Chiudete con il coperchio. Si conserva bene in frigo e potete usarlo per condire le vostre verdure o cereali (cuscus, farro, miglio, pasta,LEGGI TUTTO

Ci vuole dolcezza. Tanta dolcezza. Io ve lo certifico con questa ricetta, che preparerete alla velocità della luce e vi darà tutto quello di cui avete bisogno. Procuratevi (per 8 persone): una tavoletta di cioccolato bianco (il mio con le fave e se volete vegano) 400 ml di latte di cocco 250 ml latte di mandorle 1 cucchiaino raso di vaniglia 1 cucchiaino di agar agar 20 g di maizena (+ 2 cucchiai per la coulisse di fragole e ciliegie) sciroppo d’agave (lo distribuiamo tra base, crema e topping) una vaschetta di fragole una decina di ciliegie una decina di biscotti integrali (se volete vegani)LEGGI TUTTO

  Meditazione mediterranea. Un cuscus velocissimo da preparare. Decorato con due anacardi che si inseguono con yin e yang. Un vero pasto pranzo in armonia con l’universo [gong!] 🙂 Per 3 persone (anche per 2: io ne faccio sempre di più perché si fa il bis o si “ricicla” per i pasti successivi) 200 g di couscous (questa volta ho usato Alce Nero di grano integrale, ma potete variare) 2 melanzane grandine svariate foglie di basilico sale, pepe, timo, zenzero in polvere, olio evo curcuma pepe e olio per il cuscus Mettiamo a bollire dell’acqua in un pentolino con un cucchiaino di sale grosso (bastaLEGGI TUTTO

Quante fragole sto mangiando quest’anno? Vagoni! Per questa ricetta, mi sono ispirata a una bella ricetta di giallozafferano, che però proponeva dei cheesecake, per trasformare i miei vasetti in una bontà a tutta fragola e cioccolato. Con una sorta di budino/crema pasticcera e una base biscotto. Per 6 vasetti: Base: 10-12 biscotti integrali di dimensioni medie 4-5 cucchiai di olio di cocco (sciolto) Opzionale: Se vi avanza della crema dei mini cheesecake, potete inserirla qui, ma è assolutamente non necessario. A me avanzava un po’ e quindi l’ho aggiunta in alcuni di questi vasetti, ma erano buonissimi anche quelli senza Crema: 20 g di amidoLEGGI TUTTO

Ah, mangiare solo verdure, che tristezza! L’ho già detto? Cerrrto che sì. Ma eccovene un altro esempio, come sempre da leccarsi la punta del naso (se e siete capaci vi invidio). Bello vero? Le istruzioni per l’uso – e l’abuso – sotto la foto, ça va sans dire… Eccoci, per 4 persone: Per il “punto”: 1 latta di fagiolini neri bio (250 g circa) 1 latta di ceci bio 2 zucchine 2 peperoni verdi sesamo (nero fa più contrasto) olio, sale, pepe, curcuma, curry, basilico fresco sminuzzato, timo Per il “tratto”: una cofana di cicoria (3 cesponi circa) olio, sale, peperoncino + aglio (opzionale) PerLEGGI TUTTO

È tutto rosso!!! Per due persone prendete 3 mele bio 2 barbabietole rosse tante fragole zenzero fresco (tagliatene un cubetto di pochi centimetri) un paio di cucchiaini di semi di chia Lavate bene la frutta e la verdura. Lasciate intatte un paio di fragole e tagliate il resto a pezzetti per farlo passare senza problemi nell’estrattore… e via! Estraete tutto senza posa! Mescolate, servite nei bicchieri, spolverizzate con i semini di chia in superficie e decorate, se vi va, incidendo una fragola in lunghezza e appoggiandola a bordo bicchiere. *** È tutto così rosso che… scelgo come abbinamento L’uccello di fuoco della premiata ditta “primo-novecentesca”LEGGI TUTTO

Valida alternativa ai tortoni da combattimento, ecco spuntare dei mini-cheesecake. E sono nocheese, ma fatti con la nostra bella crema di anacardi e cocco. Con aggiunta di fragole e ganache piccante. Fatti e sbafati  è un tutt’uno! Io vi metto le dosi che ho fatto io: ve ne vengono almeno 12 come lo stampo dei muffin. Ovviamente avanza dell’impasto, con cui potrete farne altri se avete altri stampini da muffin o comporne un paio in barattolo. Base: 12 biscotti integrali veg al cocco (o normali, cambierà un pochino il sapore) 2 cucchiai di avena 4 cucchiai di olio di cocco Crema: 200 g di anacardiLEGGI TUTTO

I legburger, ormai lo sapete, sono i vegburger con i leg-umi (non con le gambe, ahah… ehm). Questi sono chiarissimi e buonissimi e sono fatti con una base di ceci e cannellini. Se ceci e cannellini li prendete già cotti, bio, conservati in lattina o in vetro in acqua e poco sale, è tutto più facile. 1 confezione di cannellini (240 g) 1 confezione ceci (240 g) semi di lino macinati 1 cucchiaio semi di girasole macinati 1 cucchiaio limone scorza 3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie 2 cucchiai di farina di ceci olio, sale, pepe, curry, curcuma, timo, zenzero Scolate e sciacquate conLEGGI TUTTO

Anche questo va preparato la sera ed è solo una piccola variante del mio classico pudding primaverile con le fragole. Per 2 vasetti (quelli da marmellata, per intenderci) vi servono una manciata di lamponi 6-7 ciliegie 7-8 fragole 8 cucchiaini d’avena (fiocchi semplici non zuccherati) 2 cucchiai di semi di lino (mezzo e mezzo per i due strati di frutta e 1 intero nell’avena) Succo di limone da smezzare tra primo e ultimo strato di frutta scorza di limone (sempre da smezzare tra le due “frutte”) 4 cucchiaini di semi di chia (1 e 1 per la frutta e 2 per l’avena) una spolverata diLEGGI TUTTO

Il tricolore è quello della Lituania circa, fatto con zucchine verdi, gialle e con i pomodori secchi. Più Nordest di così? Allora, per 2-3 persone vi servono: 2 zucchine gialle 1 zucchina verde media mezza cipolla (facoltativa) una manciata di pomodori secchi 260 g di avena integrale sale, pepe, menta, timo, basilico, olio evo Mettete a bollire l’acqua con il sale grosso e seguite le istruzioni di cottura sulla confezione della vostra avena. Normalmente si fa come la pasta: quando l’acqua bolle, tuffateci l’avena e fatela cuocere per 20 minuti, per poi scolarla con un colino a maglie strette – visto che ha una consistenza circa aLEGGI TUTTO

Fa proprio caldo in questi giorni. E ci sono i peperoni!!! Allora, per non appesantirci troppo, ma per fare una cena sostanziosa, equilibrata e gustosona, possiamo prepararci questa zuppa, buonissima anche se la lasciate raffreddare un po’. Per 4 persone 2 latte di ceci (circa 500 g) 2 peperoni medi brodo vegetale/dado vegetale bio curcuma, curry, timo, pepe, sale, olio extravergine d’oliva Se i ceci sono quelli in lattina, sciacquateli sotto l’acqua corrente. Scaldate una pentola da minestra con un po’ d’olio sul fondo. Se volete, aggiungete qui della cipolla tritata (io di solito non la uso perché a casa non piace tanto, ma ve laLEGGI TUTTO

Se vi è avanzato un ultimo cavolfiore, potete farne una cosa spettacolare con questa ricetta rapida, per un contorno / secondo vegano molto originale. Mi sono ispirata a questa bella idea di Vegolosi, che ho personalizzato a modo mio. Vi serve: un cavolfiore medio 150 g di Yogurt di soia non zuccherato né vanigliato una cipolla piccola un cucchiaino colmo di burro d’arachidi la scorza grattugiata di un limone spezie a profusione: curry, curcuma, pepe, sale, olio, timo, zenzero, cardamomo (se vi manca qualcuno di questi, non preoccupatevi, va bene lo stesso) Rassicuro chi non mangia cipolla: una volta cotta davvero non vi si riproporrà. NonLEGGI TUTTO

Che roba facile, che roba Cence nuje, che roba deliziosa! Praticamente due ingredienti: 2 melanzane (io ho trovato queste belle striate, quindi non troppo grandi) salsa di pomodoro (io ho trovato una salsa bio senza zucchero: controllate l’etichetta, ve lo mettono quasi sempre quel cacchio di zucchero!) Il resto sono solo erbette, sale, pepe, olio d’oliva e peperoncino Potrebbe andare bene come piccolo aperitivo per 4 persone, pensando di dare due torrette a testa. Io vi consiglio di farne in abbondanza, di più di queste dosì, ché un bis non sarà inusuale! Tra l’altro è senza farinacei, è gluten-free, vegano (se non volete aggiungerci il formaggio sopra, cheLEGGI TUTTO

Sono belle e sono buone. Piene di proteine grazie ai ceci e tanto saporite con il curry e gli spinaci. Pronti, via. Per una ventina di polpettine 500 g di ceci circa (se secchi, seguite le istruzioni di ammollo e cottura sulla confezione, altrimenti sono praticamente 2 lattine se precotti) 100 g di spinaci freschi 1 cucchiaio abbondante di semi di lino macinati e ammollati in un po’ d’acqua per qualche minuto curcuma, zenzero, curry, pepe, prezzemolo, sale, olio d’oliva (olio un paio di cucchiai circa a filo) 2-3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie 1 cucchiaio di farina di ceci (opzionale) semi di sesamo (nero nelLEGGI TUTTO

Potrebbe anche sembrare difficile… e invece no! Bisogna solo fare attenzione ed essere più accurati – me lo auto-dico, visto che tendo a essere più pasticciona, normalmente 😉 Questa torta, una specie di cheesecake (no-cheese) è una cosa pazzesca, scusate se ve lo dico. Quando direte che è vegana e praticamente crudista, fatta solo con zuccheri naturali, senza farine… be’, avrete sopraffatto tutti. Prepariamola, strato per strato. Considerate che ci vuole solo un po’ di tempo e di pazienza: gli anacardi devono essere messi a bagno, prima, per circa 8 ore, e prima di mangiare la torta è meglio farle passare altrettanto tempo in frigo. Per ilLEGGI TUTTO

In questi giorni ho cucinato parecchio e scritto poco. Quindi vediamo di rimediare. Intanto con il salato. Proviamo queste zucchine tonde gialle ripiene. Se le trovate verdi non mi offendo. Basta siano tonde perché altrimenti non vi riesce questa bella formina. Come antipastino o secondo, decidete voi. Io le ho fatte come accompagnate da verdure e legumi. Per due persone, ho usato 2 zucchine per ciascuno 4 zucchine tonde (gialle o verdi) 1 peperone 3 foglie di cavolo nero olio, pepe, sale e se volete timo, curry, curcuma opzionale (ma consigliato): lievito alimentare in scaglie al posto del lievito, chi vuole può mettere del formaggio, magari unLEGGI TUTTO