zucchine

Questo cuscus si prepara così velocemente… che vorrete farne subito un altro! Dovete solo coordinare un po’ di padelle, ma sarà un gioco da ragazzi. 😉 Ha tanti sapori buoni di questo periodo: broccoli colorati, cavolo nero, carotine, ma anche ceci, pomodorini secchi e zenzero. E sto più io a scriverlo che voi a prepararlo, garantito! 😉 Per 3/4 persone: 120 g di cuscus integrale 1 broccolo abbastanza grande 5-6 foglie di cavolo nero 120 g ceci lessati 1 carota 1 zucchina 1 manciata di pomodori secchi 1 cubetto di zenzero fresco (circa 2 cm di lato) qualche rotella di cipolla o di porro acquaLEGGI TUTTO

Ricetta senza carne, senza latticini, senza uova, senza glutine. Tutto quello che resta è un gusto incredibile, grazie alle zucchine preparate all’orientale: un sapore fascinoso che vi verrà voglia di replicare di continuo, tanto è facile da preparare. Il riso, poi, lo cuociamo per assorbimento, così non disperdiamo neanche una goccia delle sue ottime sostanze. Via! Per il riso 300 g riso thai integrale 650/700 g di acqua un cucchiaio di olio un cucchiaio raso di sale grosso Per le zucchine 2 o 3 zucchine medie porro/cipolla (opzionale) spezie: curcuma, curry, pepe, garam masala aromi: menta, timo, origano, maggiorana, elicriso cioè pianta liquirizia (quest’ultima saLEGGI TUTTO

Questi muffin sono un piccolo, delizioso e semplice antipasto. Vi metto qui le dosi che potete usare per una cena romantica per due, perché vi escono due soli muffin. Se siete in tanti, invece, basta che proporzioniate le dosi e otterrette tutti i muffin che vorrete! 35 gr di farina integrale 5 g fecola 8-10 g di nocciole (o mandorle) un cucchiaino raso di lievito per torte salate 10 g di olio evo 1 zucchina media (circa 50 g una volta tagliata a cubettini) una spolverata di timo/menta/origano (opzionali ma consigliati) un bel pizzico di sale (circa 3 g, ma assaggiate) latte vegetale a cucchiaiateLEGGI TUTTO

Ricominciamo con stile: dopo un weekend intensivo di corso di cucina con due superchef, come Davide Larise del Ristorante Joia e Fabio Castiglioni dell’Hotel Milano Scala, che ringrazierò sempre per la magnifica e proficua immersione nella cucina vegana più naturale e, al contempo, straordinaria. Bello anche incontrare due persone così professionali e insieme alla mano, dolci, simpatiche, piene di umanità e voglia di condividere il loro talento con grandissima generosità. GRAZIE! Insomma, non potevo rientrare e fare una pasta con sugo di pomodoro già pronto, no??? 😀 Ho fatto una cosa comunque super-facile, però facendo tesoro delle lezioni (e in particolare di una delle ricetteLEGGI TUTTO

Mi sono ispirata alle deliziose mini-quiche di Vegolosi, ma ne ho fatta una grande, personalizzando ingredienti e preparazione. E’ l’alternativa vegana alla tradizionale quiche ed è decisamente più leggera, con un sapore particolare e avvolgente. La pasta brisè è ovviamente fatta in casa: è facilissima da preparare e personalmente mi piace di più della sfoglia. Ditemi se vi piace! Per una quiche da 6 persone (antipasto) vi servono: Per la pasta brisè 230 g di farina (io ho miscelato integrale e Tipo 0) 50 g d’olio 70-80 g d’acqua (quando vi basta a rendere l’impasto omogeneo ed elastico) 4 g di sale Per il ripienoLEGGI TUTTO

Questi burger sono ottimi, si possono anche conservare in freezer e passati in padella diventano croccanti e buonissimi Per 6 burger 300 g di fagioli azuki (io ho preso quelli secchi e li ho fatti bollire per il tempo indicato sulla confezione. Potete anche prepararli uno-due giorni prima e poi conservarli in frigo fino a che li usate. Oppure usate i fagioli normali) 2 cucchiai di farina di grano saraceno 1 cucchiaio di farina di glutine (la trovate dove ci sono i preparati per seitan). In alternativa usate la maizena. sale pepe olio evo timo origano curry curcuma (e altre spezie a vostro piacere) qualcheLEGGI TUTTO

Fagioli edamame e pomodori rossi, tanto vi basta. Con questo ho accompagnato il mio “gelato” di cannellini. E con una crema di zucchine allo zenzero morbida e leggerissima.

È un piatto con tante proteine, in più è senza farinacei, senza frumento, senza latticini, vegano e glutenfree.LEGGI TUTTO

Ve lo rivelo: non è proprio un gelato. È una crema fresca e molto compatta, però, che può essere servita in coppetta proprio come un gelato. E quindi l’ho chiamata così. 🙂 È facilissima e si fa in un lampo se prendete una lattina di fagioli cannellini già lessati. I tempi saranno più lunghi invece in caso scegliate i legumi secchi o freschi. Questo piatto può essere un antipastino raffinato e proteico oppure un secondo, accompagnato da tante verdure spadellate o al forno. Inoltre è: vegano senza farinacei senza glutine pieno di proteine e profumi buoni Ingredienti per 2-3 persone una lattina di cannellini bioLEGGI TUTTO

Profumatissimo, questo cuscus, che ha dalla sua anche i grassi buoni buoni delle nocciole. Io uso quello di Altromercato, che è integrale e con i grani belli grossi. Per 4 persone 300 g di cuscus acqua quanto basta per coprirlo tutto (1 dito sopra la superficie) curry e sale grosso 4 zucchine 100 g di nocciole olio evo, sale, pepe, curcuma, pepe, basilico fresco triturato, zenzero fresco, timo   Mettiamo a bollire circa 1 litro d’acqua (ci servirà per il cuscus) Quindi dedichiamoci al sugo. Laviamo e tagliamo in verticale e poi a cubettini regolari le zucchine. Facciamo un leggerissimo soffritto grattugiando dello zenzero frescoLEGGI TUTTO

Mi piace tantissimo quando si arriva al ristorante e taaac! appena hai finito di ordinare ti portano un piccolissimo ma sempre delizioso “saluto dalla cucina” o “saluto dello chef”, insomma, quelle microdelizie fuori prorgamma, pronte ad anticiparti la prelibatezze della cena. E chi siamo noi per non salutare, a nostra volta, dalla cucina? Ecco allora che ho pensato a questi bicchierini: ne ho un set di colorati e semitrasparenti, sono quelli classici da amaro/grappa/limoncello e sono perfetti, perché in 2 cucchiaini li avete mangiati. Vi lasciano il desiderio di volerne ancora, freschi e piccantini, ma invece no, basta così, deliziatevi ma ora aspettate la cenaLEGGI TUTTO

Sono tanto nutrienti e con gusti così vari che possono accompagnare le vostre cene o anche essere la vostra cena. Sono leggere e insieme saporitissime. Procuratevi: una ventina di melanzane perline (quelle piccole, allungate e sfumate) una ventina di pomodori maturi olive 250 g di piselli freschi (sono circa 500 g col baccello) zucchine (se volete verdi e gialle) 5-6 olio, sale, pepe e spezie varie: curry (per i piselli), zenzero e curcuma (per le zucchine), timo (per zucchine, pomodori e olive) e origano (per i pomodori e le olive) Strumenti: coltello per verdure mandolina per le zucchine forno per cuocere tutto tranne i piselliLEGGI TUTTO

Per fare questi spaghetti crudisti (e anti-calura) non ci vuole un genio: vi basta il giusto argagn, come si dice in Friulandia. Vi basta, cioè, questo attrezzo con lame affetta-verdure, che vi permette di “srotolare” le vostre zucchine in lunghi spaghettoni. Poi bisogna saperli condire con un sughetto come si deve, certo. Ed ecco che arriva cencecicin con una piccola e semplice idea: un hummus a base di zucchine, tahina, zenzero e basilico fresco. E pur stando leggeri vi sazierete in modo salutare e golosissimo. Questo sapido piattone è peraltro: gluten free /senza glutine grain free /senza farine-cereali dairy free / senza latticini raw/crudista veganLEGGI TUTTO

Ah, mangiare solo verdure, che tristezza! L’ho già detto? Cerrrto che sì. Ma eccovene un altro esempio, come sempre da leccarsi la punta del naso (se e siete capaci vi invidio). Bello vero? Le istruzioni per l’uso – e l’abuso – sotto la foto, ça va sans dire… Eccoci, per 4 persone: Per il “punto”: 1 latta di fagiolini neri bio (250 g circa) 1 latta di ceci bio 2 zucchine 2 peperoni verdi sesamo (nero fa più contrasto) olio, sale, pepe, curcuma, curry, basilico fresco sminuzzato, timo Per il “tratto”: una cofana di cicoria (3 cesponi circa) olio, sale, peperoncino + aglio (opzionale) PerLEGGI TUTTO

Pasticcio? Sì, ma di lenticchie! Ho provato queste nuove lasagnette verdi qui a destra: hanno un sapore superdelicato – ma se non volete provare, usate pure quelle a cui siete abituati (però io vi consiglio vivamente di osare). Per una teglia (4 strati): 2 bottiglie di passata di pomodoro (550 g+500g). Io ho scelto queste bio 1 confezione di pasta da lasagne 4 zucchine medio-piccole basilico tritato, pepe, peperoncino, sale, olio evo e aglio o cipolla di base se siete abituati a fare un soffrittino formaggio grana/pecorino oppure un’alternativa vegana che io ho preparato frullando 100 g di mandorle, 5 cucchiai di lievito alimentare inLEGGI TUTTO

Se pensate che mangiare solo verdure sia triste, significa quanto meno che non avete mai provato questo piatto. Che può essere un contorno bello nutriente o un piatto unico. Che può altrimenti accompagnare un riso venere o un couscous o un grano saraceno, per esempio. Che può pure diventare, se non finito, il sugo di una pasta integrale (come è successo a me il giorno dopo, avendone cucinato una tonnellata la sera per cena). 3 melanzane medie 2 zucchine verdi e 2 zucchine gialle (sennò tutte verdi al va ben istès!) 3 piccoli peperoni una quindicina di pomodori datterini varie spezie: curry, curcuma, zenzero, timo, menta,LEGGI TUTTO

Il tricolore è quello della Lituania circa, fatto con zucchine verdi, gialle e con i pomodori secchi. Più Nordest di così? Allora, per 2-3 persone vi servono: 2 zucchine gialle 1 zucchina verde media mezza cipolla (facoltativa) una manciata di pomodori secchi 260 g di avena integrale sale, pepe, menta, timo, basilico, olio evo Mettete a bollire l’acqua con il sale grosso e seguite le istruzioni di cottura sulla confezione della vostra avena. Normalmente si fa come la pasta: quando l’acqua bolle, tuffateci l’avena e fatela cuocere per 20 minuti, per poi scolarla con un colino a maglie strette – visto che ha una consistenza circa aLEGGI TUTTO

Sono belle e sono buone. Piene di proteine grazie ai ceci e tanto saporite con il curry e gli spinaci. Pronti, via. Per una ventina di polpettine 500 g di ceci circa (se secchi, seguite le istruzioni di ammollo e cottura sulla confezione, altrimenti sono praticamente 2 lattine se precotti) 100 g di spinaci freschi 1 cucchiaio abbondante di semi di lino macinati e ammollati in un po’ d’acqua per qualche minuto curcuma, zenzero, curry, pepe, prezzemolo, sale, olio d’oliva (olio un paio di cucchiai circa a filo) 2-3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie 1 cucchiaio di farina di ceci (opzionale) semi di sesamo (nero nelLEGGI TUTTO

Sono fettuccine semplicissime, quindi sempliccine. Ma alla soia. Che gusto c’è se non si cambia e non si prova un po’? Io ho provato queste tagliatelle, 100% edamame, per la prima volta. Le ho trovate al Carrefour. Ero un po’ scettica perché non sono proprio un’appassionata di soia, ma appunto si assaggia. Vi dirò… «Ben, buinis, pò» (that’s furlàn, guys). Tengono molto bene la cottura, non hanno particolari sapori se non un lieve sentore orientaleggiante piuttosto sfizioso, non si spezzano troppo e sono solo un po’ più asciutte della pasta normale. Per questo è meglio, secondo me, abbinarle a un condimento che sia anche un po’ cremoso, cosìLEGGI TUTTO

Un piccolo quadratino va bene come antipasto/aperitivo. Se abbondate, anche come primo è perfetto, ovviamente. È saporito e insieme delicato. Con personalità ma con leggerezza. Vi servono, per circa 4 persone: miglio (ce n’è anche di “cuoce in 10 minuti”): io farei 40/50 g a testa 2 peperoni giallo/verdi piccoli 1 zucchina una confezione di ceci (sotto acqua e sale) una confezione di piselli una di soya edamame (io prendo questa) un coppapasta quadrato (ottimo quello che ha la sua pressa, altrimenti va bene anche premere con un cucchiaio. Io ho questo della foto qui a fianco) curcuma, curry, timo, olio d’oliva, sale, pepe   PrendeteLEGGI TUTTO

In questi giorni ho cucinato parecchio e scritto poco. Quindi vediamo di rimediare. Intanto con il salato. Proviamo queste zucchine tonde gialle ripiene. Se le trovate verdi non mi offendo. Basta siano tonde perché altrimenti non vi riesce questa bella formina. Come antipastino o secondo, decidete voi. Io le ho fatte come accompagnate da verdure e legumi. Per due persone, ho usato 2 zucchine per ciascuno 4 zucchine tonde (gialle o verdi) 1 peperone 3 foglie di cavolo nero olio, pepe, sale e se volete timo, curry, curcuma opzionale (ma consigliato): lievito alimentare in scaglie al posto del lievito, chi vuole può mettere del formaggio, magari unLEGGI TUTTO