In questa pagina, che monitorerò e aggiornerò costantemente, ho pensato di raccogliere le persone, i gruppi, le associazioni che si occupano seriamente di tutela degli animali in difficoltà, partendo da quelle che conosco direttamente, seguo e sostengo da tempo.

Unisco alla loro voce la mia, sull’importanza di sterilizzare i propri animaletti (ché no, non è bello farli figliare e poi non sapere dove mettere i cuccioli, con tutti gli abbandoni che ci sono e associazioni meritevoli che non sanno più dove girarsi per aiutarli e piazzarli in famiglie amorose) e di adottare con consapevolezza, sapendo quanto è bello ma anche quali sono le responsabilità che crescere e accudire degli animali comporta. Ci sono tantissimi, tantissimi animaletti bisognosi di affetto che non aspettano altro che di ricambiarlo ed esservi amici.

Se volete dare una mano anche voi, farete una buona azione. Parola di lupetto, ça va sans dire.

***

esther the wonderpigEsther the wonderpig
Esther è una maialona che vive in Ontario e che i suoi “genitori” umani avevano salvato e raccolto pensando fosse un mini-pig, un maialino nano. E… invece no! Esther è cresciuta ed è diventata delle dimensioni di ogni maiale canonico e mentre cresceva, la sua storia è diventata cult su Facebook. La sua pagina è divertentissima e nel tempo ha raccolto continui apprezzamenti e milioni di like. Io la seguo da sempre e l’ho “conosciuta” poco prima di diventare vegetariana: devo dire che Esther è stata quella che mi ha fugato gli ultimi dubbi e mi ha involontariamente spinta con convinzione verso questa strada. Esther “racconta” le sue avventure di maialona che vive come un cane – e con due cani e due gatti è alla guida, ora, un’intera fattoria. Esther racconta in prima persona e in un modo unico e irresistibile. Ha davvero il copyright dell’effetto Esther (“the Esther effect“), ossia quello di far innamorare quelli che la seguono e, solo guardandola, senza alcuna costrizione né alcun fondamentalismo, in molti decidono di abbandonare l’alimentazione carnivora e di diventare parte dell’Esther’s Army. Un esercito di amore rosa e ciccioso.

La storia di vita di Derek e Steve, i suoi genitori umani, è incredibile: grazie a Esther hanno mollato tutto e avviato un crowdfunding per aprire un rifugio per animali da fattoria, salvati dal macello o da maltrattamenti. Il rifugio si chiama Happily ever Esther, dove tutti gli animali possono vivere, come nelle fiabe, felici e contenti, grazie anche al sostegno che chiunque può fargli arrivare, da tutto il mondo. È un racconto unico e meraviglioso che vi invito a scoprire e seguire perché vi fa ritrovare fiducia nell’umanità e credere di nuovo nelle favole.

Esther su Facebook
Il sito di Esther

 

Mai più soliMai più soli Onlus 
Gruppo di esemplari volontarie friulane che si impegnano a tutelare e promuovere adozioni consapevoli di cani abbandonati o in situazioni di difficoltà. Per conoscerle e sostenere la loro attività:

Mai più soli su Facebook 

 

Il sentiero di AresIl sentiero di Ares
Mi commuovo ogni volta che visito la loro pagina: il loro progetto è assistere e accompagnare gli animali malati e spesso, purtroppo, terminali, stare insieme a loro, coccolarli e portali a giocare al mare, insomma: fargli vivere la vita migliore, che spesso per anni e anni non hanno potuto avere, maltrattati o chiusi nei canili per intere esistenze. Accolgono molti animali nella loro famiglia, ma ovviamente sono benvenute le adozioni, anche a distanza, affinché queste bestioline, cani in particolare, possano passare al meglio i loro giorni ed essere accompagnati con amore, come dicono loro, verso l’arcobaleno. Ecco, non riesco nemmeno a scrivere, ché mi ricommuovo. Per seguire e sostenere questo progetto cazzutissimo e meraviglioso:

Il sentiero di Ares su Facebook 

 

zampa su zampaZampa su zampa
Un’associazione con lo scopo di salvare, aiutare e far adottare piccoli amici a quattro zampe. Qui come aiutarli:
Zampa su zampa sito web 
Zampa su zampa su Facebook

 

 

EdgarsMissionEdgar’s mission

If we could live happy and healthy lives without harming others… why wouldn’t we?
“Se possiamo vivere con gioia e salute senza fare del male agli altri… perché non lo facciamo?” – Suona più o meno così in italiano il motto di questa associazione-rifugio che si trova in Australia e che aiuta, come il sanctuary di Esther, tantissimi animali da fattoria, alcuni anche con malattie o disabilità. Anche qui la storia bella è cominciata con Edgar Alan Pig (!), un maiale che ha fatto cambiare vita a tutta la famiglia, fino a fondare questa vera e propria missione per animali. Le loro storie sono bellissime, alcune difficili e dolorose, ma sempre presentate con la gentilezza e il sorriso.

Edgar su Facebook
Il sito di Edgar’s Mission

 

 

Oipa ItaliaOipa

Con tante sedi locali, è l’Organizzazione internazionale protezione animali. Potete seguire la loro attività sul territorio, sostenere, adottare  – anche a distanza, e partecipare all’azione incessante in difesa degli animali

Oipa su Facebook
Oipa Udine